Casa a risparmio energetico

casa a risparmio energetico

La casa a risparmio energetico è un nuovo concetto sviluppato per risparmiare denaro e ridurre le emissioni di CO2 in modo molto efficiente. Questo tipo di costruzione è progettato per risparmiare circa il 30% dell’energia normalmente utilizzata dalle case tradizionali, il che significa che non dovrete più pagare costose bollette elettriche! Il seguente articolo vi dirà tutto quello che c’è da sapere sulla costruzione di una casa a risparmio energetico e su quanto costa.

Cos’è una casa a risparmio energetico?

Una casa a risparmio energetico è una casa che consuma meno energia. L’obiettivo di una casa a risparmio energetico è ridurre le emissioni di carbonio, risparmiare denaro e aiutare l’ambiente.

Ad esempio, una casa a risparmio energetico può utilizzare pannelli solari per l’elettricità invece di combustibili fossili come il gas o il carbone. Ciò significa che non produce gas serra nocivi, come l’anidride carbonica (CO2).Le case a risparmio energetico sono anche più confortevoli da vivere. Questo perché utilizzano i sistemi di riscaldamento e raffreddamento in modo più efficiente, il che significa che è possibile lasciarli accesi più a lungo senza sentire troppo caldo o freddo.

Come costruire una casa a risparmio energetico

Potete costruire da soli una casa a risparmio energetico. Se siete pratici e avete qualche abilità di carpenteria, questa è probabilmente l’opzione migliore per voi. In caso contrario, ci sono molti costruttori specializzati in tecniche di costruzione ecologica: saranno in grado di aiutarvi a progettare una casa che soddisfi tutte le vostre specifiche e che vi permetta di risparmiare sui costi energetici nel tempo.

Parlando con l’azienda Passacqua Group specializzata nella realizzazione di case a Giulianova, Roseto e San Benedetto del Tronto, abbiamo scoperto quali sono gli elementi fondamentali per la costruzione di una casa energeticamente efficiente.

Pareti e isolamento

È possibile risparmiare energia isolando la casa. L’isolamento è una parte importante della casa e deve essere installato come parte integrante della struttura durante la costruzione. L’isolamento deve essere in buone condizioni, ma deve anche essere sostituito periodicamente perché si consuma nel tempo.

Gli isolanti sono di due tipi principali: in cellulosa o in fibra di vetro. Entrambi funzionano al meglio se applicati sul lato interno delle pareti (ad esempio se si vive in un clima freddo) o sul lato esterno (ad esempio se si vive in un clima caldo). L’isolamento in cellulosa è costituito da prodotti di carta riciclata che vengono compressi in pannelli; questi pannelli vengono poi installati tra i montanti delle pareti come qualsiasi altro tipo di cartongesso, in modo che dietro di essi non rimanga alcuno spazio in cui l’aria possa fluire liberamente attraverso gli spazi aperti, invece di essere intrappolata all’interno, dove sarebbe stata altrimenti intrappolata da questa barriera tra due materiali diversi che ora è diventata un unico strato continuo con il mio nuovo prodotto chiamato “Cellulosa”. La vetroresina, invece, è costituita interamente da fibre di vetro che non vengono facilmente danneggiate dall’umidità, motivo per cui vengono spesso utilizzate per le case costruite vicino a specchi d’acqua come laghi o oceani, dove l’acqua salata potrebbe danneggiare il legno normale.

Tetto

Il tetto è la parte più importante della casa, quindi è essenziale scegliere un materiale che rifletta il calore e assicurarsi che sia isolato. L’isolamento può essere realizzato con diversi materiali, come il polistirolo (che riflette il calore), il legno (che assorbe il calore) e la lana di roccia (che riflette e assorbe il calore).

L’isolamento aiuta a mantenere costante la temperatura all’interno della casa. Inoltre, protegge dall’accumulo di umidità che causa la marcescenza della struttura della casa.

Riscaldamento dell’acqua

I sistemi di riscaldamento dell’acqua sono utilizzati per riscaldare l’acqua per uso domestico. I tipi più comuni di scaldacqua sono quelli elettrici, a gas e solari termici. In generale, quanto più efficiente è il sistema, tanto più basse saranno le bollette energetiche. Anche l’isolamento della casa gioca un ruolo importante nel determinare la quantità di energia utilizzata per il riscaldamento dell’acqua. L’isolamento aiuta a mantenere l’aria calda all’interno durante la stagione fredda e previene le perdite che possono far perdere calore alla casa.

Prezzo di una casa a risparmio energetico

Il prezzo di una casa a risparmio energetico dipende dalle dimensioni della casa e dal tipo di materiali utilizzati. Il costo può variare da 50.000 a oltre 300.000 euro a seconda della località.

Il prezzo dipende anche dall’intenzione di costruire una nuova casa o di ristrutturarne una già esistente. Il costo della costruzione di una nuova casa ad alta efficienza energetica è più alto di quello della ristrutturazione di una vecchia casa, poiché è necessario acquistare nuovi materiali e assumere professionisti per il lavoro.

In conclusione

In generale, le case a risparmio energetico sono un ottimo modo per risparmiare sulle utenze. Inoltre, possono contribuire a ridurre l’impronta di carbonio riducendo la quantità di gas serra emessi nell’atmosfera.Tuttavia, è importante tenere presente che il costo di costruzione di una casa ad alta efficienza energetica è superiore a quello di una casa normale. Pertanto, se si intende costruire o ristrutturare la propria casa in futuro, sarebbe saggio prendere in considerazione la costruzione di una casa ad alta efficienza energetica.