Parchi in America e Canada

Tour dei parchi Americani e del Canada

I parchi sono concepiti come una fuga dalla frenesia della vita quotidiana, un luogo dove vivere la natura e apprezzarne la bellezza. Sebbene molti parchi del Nord America siano visitabili gratuitamente, alcuni richiedono il pagamento di un biglietto d’ingresso per contribuire alla manutenzione di queste incantevoli aree. Diamo un’occhiata, facendo un piccolo tour dei parchi Americani e del Canada, vedremo alcune delle attrazioni naturali più popolari, alla loro storia, a ciò che vi si trova oggi e ai costi d’ingresso.

Il Parco nazionale di Yellowstone

Il Parco nazionale di Yellowstone è il primo parco nazionale del mondo. Istituito nel 1872 e successivamente ampliato, Yellowstone si trova principalmente nel Wyoming, ma comprende anche parti del Montana e dell’Idaho.

È un sito Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, che ospita oltre 2 milioni di acri (8.000 km²) di terreno vario, tra cui la più grande collezione al mondo di caratteristiche termali, che includono geyser, pozzi di fango e sorgenti calde. Ci sono più di 10.000 caratteristiche geotermiche qui, più di tutti gli altri continenti messi insieme!

Il parco contiene tre ecosistemi distinti: la steppa erbosa, i pendii montuosi ricoperti di foreste e la tundra alpina alle quote superiori a 2 km.

Il Parco nazionale del Grand Canyon

Il Parco Nazionale del Grand Canyon si trova nello Stato americano dell’Arizona, vicino all’angolo nord-occidentale dello Stato e fa parte della regione del Colorado Plateau. Il parco è stato istituito nel 1919 e ospita molte destinazioni turistiche popolari, tra cui un enorme canyon scavato dal fiume Colorado.

Il Grand Canyon offre ai visitatori un’ampia varietà di attività, tra cui l’escursionismo, il backpacking e il campeggio in aree più remote rispetto a quelle accessibili con i veicoli. Sono inoltre disponibili bus navetta per trasportare i visitatori che desiderano visitare parti del parco fuori strada, come i sentieri escursionistici all’interno del Grand Canyon National Park o visitare siti storici come il Tusayan Ruins & Museum, che contiene manufatti degli Ancestral Puebloans che vivevano in quest’area fino al 1200 d.C. (o Era Comune).

Il Parco nazionale dello Yosemite

parco Yosemite america

Il Parco nazionale dello Yosemite è un parco nazionale degli Stati Uniti situato in California. È stato istituito dal Congresso e firmato dal presidente Abraham Lincoln il 1° ottobre 1864. Il parco si estende su una superficie di 761.268 acri (1.199,5 km²) e si estende sulle pendici occidentali della catena montuosa della Sierra Nevada. Il parco comprende una varietà di habitat naturali, dalle praterie subalpine alle pinete aperte; contiene oltre 3.000 specie di piante, più di 400 specie di uccelli e 38 specie di mammiferi.

Lo Yosemite ha 16 laghi; tutti, tranne uno, sono artificiali, creati da dighe che forniscono energia idroelettrica alla città di San Francisco. La valle comprende famosi punti di riferimento come El Capitan e Half Dome, al centro, che si innalzano per più di 1700 m sul livello del mare. La Yosemite Valley può essere raggiunta attraverso tre percorsi: Hetch Hetchy/O’Shaughnessy Dam Road (ex Big Oak Flat Road), Tioga Pass Trailhead o Glacier Point Road.

Il Parco nazionale di Acadia

La costa rocciosa e gli splendidi sentieri escursionistici dell’Acadia National Park lo rendono una destinazione così popolare. Si trova nel Maine, il che significa che ci sono molti modi fantastici per trascorrere il tempo al ritorno dal viaggio:

  • Andare in campeggio in uno dei campeggi di Mount Desert Island.
  • Perdersi per i sentieri, imbattendosi in qualche escursionista amichevole che può aiutarvi a raggiungere il punto in cui dovete andare.
  • Passare del tempo con gli amici facendo un’escursione insieme, se anche loro ce la fanno!

Il Parco nazionale di Olympic

L’Olympic National Park si trova nella Penisola Olimpica, nello Stato di Washington. È stato istituito come parco nazionale il 26 giugno 1938 e copre un’area di 2.564 miglia quadrate (63691 km²).

L’Olympic National Park ospita gli alberi più alti del mondo. Questi alberi sono stati soprannominati “Gli Antichi”. Crescono tra i 1.600 e i 1.800 piedi di altezza (488-549 m) sul Monte Olimpo. Il sentiero degli alberi antichi attraversa foreste secolari e permette di vedere da vicino questi maestosi giganti!

Il Parco nazionale di Joshua Tree

Il Joshua Tree National Park è un gioiello del deserto occidentale del Mojave. Il parco contiene molti tipi di paesaggi diversi, tra cui alberi di Joshua, altri cactus e piante del deserto, montagne, formazioni rocciose e grotte.

Il parco prende il nome dall’albero di Giosuè (Yucca brevifolia), che fu chiamato così dai coloni nel 1857 in onore del personaggio biblico Giosuè, perché la sua forma ricordava le sue braccia tese quando guidò il suo popolo a Canaan. Il nome scientifico della pianta significa “yucca corta”.

Oltre a queste caratteristiche uniche, questo parco ha anche una storia interessante alle spalle. Un tempo era abitato da nativi americani come le tribù dei nativi americani: Serrano e Chemehuevi, fino a quando non furono costretti a lasciare le loro terre durante la corsa all’oro in California, tra il 1850 e il 1870, a causa dell’invasione di minatori in cerca d’oro in luoghi dove prima vivevano pacificamente (e per altri motivi).

Il Joshua Tree National Park è facilmente raggiungibile da Los Angeles o da San Diego tramite la superstrada I-10; tuttavia, se vi recate lì da Los Angeles, assicuratevi che la vostra auto abbia abbastanza benzina, poiché non ci sono stazioni di rifornimento vicino a questo luogo!

Il Parco nazionale di Arches

L’Arches National Park è un luogo ideale da visitare se siete alla ricerca di archi. Nel parco ci sono oltre 2.000 archi naturali e circa la metà di essi porta un nome. Il parco offre anche molte altre cose da vedere, come formazioni rocciose e fauna selvatica.

Se volete vedere le stelle di notte, l’Arches National Park è il posto che fa per voi! L’elevata altitudine del parco nazionale fa sì che di notte faccia piuttosto freddo, ma se i vostri piani prevedono di dormire all’aperto in tenda o in camper, dovrebbe essere tutto a posto, a patto che non ci siano forti venti che potrebbero rovesciare la tenda o portare via gli effetti personali lasciati all’esterno.

Il centro visitatori dell’Arches National Park offre molte mostre interessanti sui diversi tipi di formazioni rocciose presenti all’interno dei suoi confini: ce n’è persino una su come le rocce hanno formato i vulcani!

Il Parco nazionale delle Great Smoky Mountains

Se cercate un parco ancora relativamente sconosciuto e poco visitato, il Great Smoky Mountains National Park è la scelta migliore.

È il parco nazionale più visitato degli Stati Uniti, ma ha un numero di visitatori tra i più bassi del Nord America, e questo ha a che fare con la sua posizione e la sua popolarità.

Il Parco nazionale delle Great Smoky Mountains si trova nelle profondità del Tennessee, della Carolina del Nord e della Georgia, molto lontano dalla maggior parte delle persone che vivono in questo continente (e ancora di più da quelle che non ci vivono).

Il Parchi nazionali di Sequoia e Kings Canyon

I parchi nazionali di Sequoia e Kings Canyon si trovano nelle montagne della Sierra Nevada in California. Il Sequoia National Park ospita l’albero più grande del mondo, la Sequoia gigante. Il General Grant Tree è il secondo albero più grande del mondo.

Il Kings Canyon National Park ospita anche diverse specie di animali selvatici, tra cui orsi neri, leoni di montagna, cervi, lince e coyote.

Conclusione

Speriamo che abbiate trovato questo post divertente da leggere quanto lo è stato per noi scriverlo! In tutta serietà, però, sia l’America che il Canada hanno tante bellezze naturali e urbane da offrire ai visitatori e agli abitanti del luogo. Quindi, quando sarà il momento giusto, uscite e godetevi alcuni dei nostri parchi nazionali!